• LUCIANO PAPANGELO
Jackson_Pollock

Istanti di(i)stinti

Chi non agisce d’istinto

No, non è finto.

E’ solamente razionale,

perché così facendo

crede di farsi meno male.

 

Chi non agisce d’istinto

forse è insicuro,

si! Ne son sicuro.

Non lo fa

Ma perché ha buon senso,

perdendo di qualche attimo

il vero senso

sostituendo “l’io faccio”

all’io penso.

 

Ma non sono Kant,

Macchiavelli o Freud,

perché non so dirti nulla

sui tuoi sogni,

forse che son storie

che col sonno disegni.

 

E disegni la vita

fatta d’istinto

dove di ogni cosa

sei convinto;

la vita in cui

sei meno riflessivo

e il punto di domanda

diventa esclamativo.

 

La vita dove

il messaggio lasciato in bozze

diventa il tuo sguardo

con sopra le mie carezze,

ed anche se mi imbarazzerò

e sarò rosso,

finalmente capirò

che la spontaneità

mi sta bene addosso.

 

In fondo

un Adamo più controllato

la mela non avrebbe assaporato;

un Alice senza istinto

non si sarebbe persa

in un labirinto;

un Pinocchio più ponderato

a Geppetto

non l’avrebbe lasciato.

 

La verità è che

la razionalità

è un limite

alla completa libertà;

è un quadro

in bianco e nero;

è guardare a terra

e non in cielo.

 

Ma con l’istinto,

per sentirmi più libero,

scavalcherei il recinto;

quel quadro

diventerebbe variopinto;

e con il naso all’insù,

 

mi sentirai un vincitore

e non un vinto.

Luciano P.

"Sono andato a letto cinque minuti più tardi degli altri, per avere cinque minuti in più da raccontare" F. Califano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning

: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/14/d546691747/htdocs/LucianoBlog/wp-content/plugins/ginger/front/gingerfront.core.php on line 101