• LUCIANO PAPANGELO
143723208-d68937f0-ec6d-443c-8d4e-5a8af0594664

Il nascondino dei grandi

Dietro un tronco

una benda agli occhi

e ad alta voce parto:

uno, due, tre, quattro;

in questa realtà

dove tutto è lontano

e tutto sembra vicino,

mi tocca giocare a nascondino.

 

 

Tutto è nascosto,

niente è come sembra,

niente è come pare

per questo forse

mi metto a cercare:

 

 

tingola per gli attentati

nascosti dietro un Dio,

tingola per la tristezza

nascosta dietro un addio;

 

 

tingola per la fretta,

nascosta dietro una coda legata

e tingola per il “piacione”

nascosto dietro un passo di baciata;

 

tingola per le occhiaie,

nascoste dietro il trucco del tuo viso

e tingola per un pianto

nascosto dietro un sorriso;

 

 

tingola per asini

nascosti nel paese dei balocchi,

tingola per tuo padre

che lo senti ma non lo tocchi.

 

 

Ma l’amore non lo trovo,

non lo vedo,

si nasconde bene

o sono io cieco.

Forse perché l’associo al tutto,

al benessere;

a quell’amore

che ti fa essere ciò che devi essere.

 

Dicono che c’è,

e lui ha giurato di esserci,

per tutti,

persino per gli scettici;

e allora adesso vado a casa,

la cena è pronta;

ci riproverò domani,

ricomincerò la conta.

 

Tanto non mi stanco mai

di cercarti

con la speranza di trovati,

per poter gridare

a te che giochi con me

<<Beccato, tingola per te.>>

Luciano P.

"Sono andato a letto cinque minuti più tardi degli altri, per avere cinque minuti in più da raccontare" F. Califano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning

: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/14/d546691747/htdocs/LucianoBlog/wp-content/plugins/ginger/front/gingerfront.core.php on line 101